PROGRAMMA PER UN NUOVO RUGBY

Terre Ovali lancia la propria sfida per la ricostruzione e il consolidamento dell’intero sistema rugbystico italiano.

La missione di Terre Ovali è quella di riportare il Rugby Italiano al suo doveroso ruolo di protagonista. Siano le Società, supportate da una efficace gestione delle risorse umane e delle importanti risorse economiche, a restituire al rugby Italiano energie, passione e motivazione che mancano oggi nelle politiche federali.

Vanno ripensate l’AREA TECNICO-GESTIONALE, QUELLA DELLE RISORSE, GLI INVESTIMENTI SULLE STRUTTURE, LA FORMAZIONE (TECNICI- PREPARATORI- ARBITRI), LA STESSA STRUTTURA DELLA FIR E DEI CAMPIONATI.

 

PUNTI DEL PROGRAMMA:

  1. MIGLIORAMENTO DEGLI IMPIANTI DELLE SOCIETÀ

    La questione degli impianti resta un punto nodale per lo sviluppo della nostra disciplina: i nostri Club, infatti, nella stragrande maggioranza sono obbligati a lavorare in situazioni di costante emergenza, per la cronica carenza di impianti. Buona parte delle risorse finanziarie vengono utilizzate per le “gestione ed il mantenimento” delle strutture, quando esistenti; potrebbero essere invece investite in processi migliorativi, in formazione o in acquisto di attrezzature.
    Continua a leggere

  2. CREAZIONE DI UNA STRUTTURA OPERATIVA PERMANENTE

    La ristrutturazione della Federazione si attuerà con cambiamenti finalizzati ad eliminare l’incidenza della politica dall’operatività gestionale, aumentandone l’efficienza.

    Innovazioni operative e l’individuazione di azioni prioritarie sono un concreto punto di partenza per giungere a un incremento dello sviluppo, diffusione e pratica del rugby a livello nazionale, favorendo la nascita di nuove società e sostenendo la crescita ed il consolidamento di quelle già attive

    Continua a leggere

Leave a Reply